Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego
di cookies in conformità alla nostra Politica sui cookies
Vai alla Home Page
Azienda | Servizi | News | Tools | Contatti | Mappa del sito  
 
Pagina 14 di 14
Prima pagina Pagina precedente 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 Pagina successiva Ultima pagina
15/04/09
Cosa fare in caso di carambola fra auto
“Tempo fa, davanti alla mia abitazione, è avvenuto un incidente stradale che ha coinvolto due autovetture, una delle quali, in seguito all’urto, ha sbandato e sfondato la recinzione di casa. Fortunatamente l’incidente non ha provocato danni alle persone coinvolte, che, insieme con altri e con la Polizia municipale prontamente intervenuta, ho contribuito a soccorrere. Sono in possesso dei dati di entrambi i conducenti e di ambedue le polizze. Da una prima ricostruzione dell’incidente, il danno alla mia proprietà sarebbe stato provocato dalla vettura urtata. Da quale Compagnia, come ed entro quanto tempo posso farmi risarcire?”

Salvo una diversa ricostruzione delle Forze dell’Ordine, a dover pagare il danno è la Compagnia della vettura che ha innescato la carambola, anche se il mezzo che materialmente ha danneggiato la proprietà è un altro. All’assicurazione va inviata una lettera raccomandata (con ricevuta di ritorno) contenente la richiesta di risarcimento, possibilmente accompagnata da un preventivo di riparazione. Trattandosi di soli danni alle cose, la Compagnia ha 60 giorni di tempo, dal momento in cui riceve la richiesta, per inviare un perito a valutare l’entità del danno e fare un’offerta risarcitoria. Se non rispetta questi termini, può essere citata in Tribunale. Nel caso in cui, invece, per motivi d’urgenza (come può essere, evidentemente, la recinzione di casa) sia stato autonomamente effettuato il ripristino, è possibile richiedere alla Compagnia il rimborso allegando alla lettera copia della fattura dell’artigiano o dell’impresa che ha eseguito i lavori.

Anche nel caso di carambola fra più autovetture, dove l’Indennizzo Diretto non è applicabile (in tutto 2 veicoli coinvolti), la richiesta di risarcimento danni deve essere inviata a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla Compagnia del mezzo che ha causato il sinistro.

20/03/09
Il Gruppo Fondiaria – Sai porta il sinistro sul web
Il Gruppo Fondiaria-Sai, di cui fa parte anche Milano Assicurazioni Divisione Sasa – la compagnia di riferimento per SAFI Insurance - punta a trasferire il più possibile in ambiente web le pratiche dei sinistri.

Lo scopo è quello di creare, per ogni pratica, una sorta di fascicolo elettronico su cui lavorano in tempo reale agenzie, liquidatori e periti.
Il collegamento via web con le società peritali è stato studiato per consentire al personale di agenzia di incaricare direttamente, per via telematica, i periti fiduciari o le carrozzerie convenzionate (cosa che fino a qualche anno fa veniva eseguita dal liquidatore in seguito al ricevimento del fascicolo cartaceo) contestualmente all’apertura della pratica. Con il nuovo sistema, infatti, il perito riceve una e-mail con le informazioni necessarie ad effettuare la perizia e, grazie ad un software dedicato, crea un fascicolo elettronico dove inserisce le fotografie e la perizia del danno, ed ogni altro documento inerente il sinistro.
Ciò permette di far circolare meno carta e rende più snelli e rapidi i processi periziale e liquidativo, soprattutto dopo l’entrata in vigore dell’indennizzo diretto per la liquidazione del danno e le severe sanzioni alle Compagnie.

In questa prima fase, SAFI Insurance aderisce al sistema on line relativo all’apertura del sinistro; nel corso del 2009, l’attività telematica verrà estesa anche alla documentazione allegata (constatazione amichevole, dichiarazioni, testimonianze, foto e quant’altro) al fine di rendere sempre più snello il procedimento di lavorazione del sinistro e di ridurre i costi legati alla circolazione del cartaceo.
18/03/09
Master in finanza strutturata per laureati e laureandi
Finanziaria Internazionale Securitisation Group S.p.A., leader del mercato italiano delle operazioni di cartolarizzazione, cerca giovani professionisti della strutturazione e gestione di operazioni di cartolarizzazione, disciplinate dalla Legge 130/99.
Al termine del corso di Master che propone, infatti, gli studenti meritevoli potranno entrare a far parte del gruppo Finanziaria Internazionale – il più importante partner finanziario delle imprese del Nord Est.

Documentazione
Leggi il volantino promozionale
Leggi la nota informativa
Pagina 14 di 14
Prima pagina Pagina precedente 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 Pagina successiva Ultima pagina